Archivio dei tag insonnia

DiAlessandra Zarone

Ipertiroidismo e riequilibrio naturale con Ayurveda e MTC

Ipertiroidismo e riequilibrio naturale con Ayurveda e MTC

Principalmente l’ipertiroidismo è causato dalla malattia di Graves e dall’iperfunzione dei noduli tiroidei, cio’ provoca la formazione di uno o più noduli o grumi nella ghiandola tiroidea . Rientra nelle malattie autoimmuni della tiroide.

Sintomi:

 

  • Grave perdita di peso
  • Frequenza cardiaca rapida o frequenza cardiaca anormale
  • Nervosismo, ansia, o suscettibilità
  • Tremori delle mani e delle dita
  • Maggiore sensibilità al calore
  • Mestruazioni irregolari
  • Aumento della sudorazione
  • Costipazione intestinale
  • Ghiandola tiroidea allargata
  • Debolezza muscolare
  • Insonnia
  • Aumento dell’appetito
  • Problemi oculari
  • Pelle umida e sottile
  • Prurito
  • Alta pressione arteriosa
  • Perdita di capelli

La visione ayurvedica:
Secondo l’Ayurveda, l’Ipertiroidismo è causato  dai dosha Vata e Pitta viziati. Agni, il fuoco digestivo, è in stato alterato e ciò provoca uno scorretto funzionamento della ghiandola tiroidea. Inoltre, il fuoco gastrico causa fame eccessiva, tremori delle estremità, insonnia, nervosismo e difficoltà di concentrazione.

La visione della Medicina Tradizionale Cinese:
Dipende da una mancanza di Yin di rene con calore in eccesso, da un deficit di Yin  di cuore/fegato e da uno squilibrio  di Yin, a livello di cuore/rene.

Alimentazione e abitudini:
Ti consiglio di mangiare verdure appartenenti alla famiglia delle Crucifere, come cavolo, senape verde e cavolini di Bruxelles .
I frutti, come le pere e le pesche possono prevenire il peggioramento dell’ipertiroidismo.
L’alcool, la caffeina e la nicotina aggravano l’ipertiroidismo.
E’ possibile arrestare l’avanzamento di questo disturbo, tramite  un’alimentazione  ben bilanciata. E’ bene assumere alimenti ricchi di iodio, integratori proteici e fitoterapici.

Se ti ritrovi nelle problematiche descritte, contattami per una Consulenza Naturopatica .

 

DiAlessandra Zarone

Insonnia: rimedi naturali con Ayurveda e Medicina Cinese

Insonnia: rimedi naturali con Ayurveda e Medicina Cinese

Ayurveda:

Vata, Pitta e Kapha sono i tre umori che regolano tutte le funzioni fisiche del corpo.
Le tre qualità della mente sono: Animale, Raja e Tama. Tama  garantisce  un sonno sano, Raja è responsabile di un sonno interrotto e dello svegliarsi presto. Nella maggior parte delle persone, i fattori psicologici ,Raja, come ansia, rabbia, invidia, stress, eccetera, aumentano questo aspetto.
In disturbi come l’ipertiroidismo (iperattività della ghiandola tiroidea), artrite reumatoide,  sindrome premestruale e la menopausa, il dosha Vata è in eccesso.

Fattori che portano all’ insonnia:

  1. Cenare tardi e bere caffè .
  2. Guardare la TV o il computer prima di dormire.
  3. Le luci troppo vivide attivano il sistema nervoso e possono causare l’insonnia.
  4. Non vivere in sintonia con le con la natura.
  5. L’insonnia è uno dei principali motivi che causano ansia, depressione, stress.

Consigli :

Evitare di cenare troppo tardi o di coricarsi appena cenato. Consumare pasti leggeri alla sera, evitando pasti grassi speziati o pesanti nelle tre ore prima di andare a dormire. Evitare di mangiare carne la sera (la carne contiene un aminoacido: tirosina, che stimola il cervello. Evitare di bere bevande alcoliche prima di coricarsi, non bere caffè, the’ cioccolata, sostanze che contengono caffeina.
Fare in modo che le ore che precedono il momento di andare a letto siano le più rilassanti possibili, utilizzare tecniche di meditazione, ascoltare musica rilassante o leggere un buon libro, è utile altresì fare yoga, tai chi, un bagno caldo con olio essenziale di melissa, lavanda. Dormire possibilmente in una stanza silenziosa, indossare indumenti comodi, coricarsi e alzarsi più o meno sempre alla stessa ora. Coricarsi solo quando si avverte stanchezza, se ci si sveglia, non rimanere a letto, ma leggere.

Evitare di:

  •  Fare sonnellini pomeridiani
  •  Dormire in stanze o luoghi rumorosi
  • Indossare indumenti stretti
  • Sovra stimolare la mente con pensieri di lavoro, problemi non risolti, bollette da pagare ecc.
  • Evitare di litigare o di fare discussioni accese, non fare sforzi fisici o attività fisica pesante, non guardare spettacoli ad alto contenuto emotivo.
  • Nel pasto serale, includere gli alimenti caldi, umidi che infondono un’energia stabile, connessa alla terra.
  • Evitare di mangiare cibi secchi o crudi e non bere  bevande fredde.

La mancanza di sonno :

  • Influenza negativamente i nostri stati d’animo e le emozioni.
  • Aumenta il rischio di incidenti.
  • Altera la capacità cognitiva
  • Diminuisce la libido.
  • Aumenta l’incidenza della depressione .
  • Accelera l’invecchiamento nella pelle.
  • Può causare aumento di peso e obesità e rende la perdita di peso più difficile.
  • È legata al diabete, alle malattie cardiovascolari e alla mortalità precoce.

I sintomi sui Dosha

I tre dosha causano sintomi individuali nelle persone affette da insonnia:
L’aggravamento di Vata, insieme allo stress mentale, causa difficoltà ad addormentarsi
L’aggravarsi di Pitta porta al risveglio frequente. La persona può addormentarsi rapidamente, ma svegliarsi spesso con palpitazioni, dolori al corpo, e disturbi emotivi come la paura, rabbia e tristezza.
L’esasperazione di Kapha conduce a svegliarsi presto prima dell’alba e a letargia durante il giorno.

Medicina Tradizionale Cinese

La Medicina Tradizionale Cinese considera l’insonnia un sintomo e non una malattia. Scompone l’insonnia in “vera insonnia” e “insonnia transitoria”.

  1. L’insonnia vera è causata principalmente da stanchezza, lavoro eccessivo, sforzo prolungato, alimentazione scorretta, attività sessuale eccessiva, da una costituzione debole che dipende da una malattia cronica una malattia estesa.
  2. L’insonnia transitoria è di solito a causa di cambiamenti esterni o temporanei, dati dal rumore esterno, cambiamenti climatici, caffè e altri stimolanti, eccesso di cibo assunto in tarda notte, situazione emotiva stressante causata da un evento.

Inoltre:

  1. Disturbi del sonno a causa di dolore, prurito, asma o altre problematiche respiratorie non sono considerati vera insonnia. Questi problemi devono essere trattati per consentire una notte di sonno riposante.
  2. Secondo la MTC, l’insonnia è associata all’ agitazione dello Shen (lo spirito/mente). Shen è una forma di Qi. È la forma più leggera, meno sostanziale e meno stabile del Qi. Shen svolge un ruolo nelle funzioni mentali superiori associate all’intelletto e gli aspetti spirituali .

Il Cuore e lo Shen

Il cuore e lo Shen hanno una speciale relazione interdipendente. Il cuore è la residenza dello Shen e durante il sonno il cuore ospita lo Shen. Nella medicina cinese, il sonno è visto come l’ energia Yang in movimento verso l’interno per essere utilizzata impiegata da Yin. L’insonnia quindi, è una disfunzione nello scambio di Yang entrando in Yin.

Frustrazione, rabbia, rancore, tumulti emotivi ed emozioni represse possono portare alla stagnazione del Qi. Il ristagno di Qi causerà un eccesso di circolazione del sangue e ad una scarsa disponibilità di sangue al cuore – il cuore sarà denutrito e meno in grado di ospitare lo Shen. Nel corso del tempo, stagnazione del Qi provoca calore che agita il cuore e lo Shen. Il calore non permette allo Shen di stabilirsi.

Disarmonia di Stomaco

La disarmonia di Stomaco si caratterizza con abitudini alimentari irregolari : mangiare troppo tardi, mangiare con ansia, con preoccupazione o velocemente, causa la stagnazione del cibo. L’umidità e catarro sono causati da una milza debole o il consumo eccessivo di prodotti alimentari creano catarro (ricco, unto, dolce, piccante, e alcol). L’ ostruzione dello stomaco da parte del cibo (cattiva digestione) dà luogo al calore catarro che disturba lo Shen.
I sintomi includono: insonnia con gonfiore, distensione epigastrica e pienezza, reflusso acido, sonno incostante, risvegli frequenti e difficoltà a riaddormentarsi.
Gli individui con questo disturbo possono anche soffrire di vertigini, pesantezza della testa, pienezza/disagio del petto e dello stomaco, eruttazione e catarro copiosa.
La Medicina Cinese allevia il ristagno alimentare, armonizza lo stomaco, elimina il calore, il catarro e calma lo Shen.

consulto naturopatico olistico alessandra zarone naturopata desio

Sintomi tipici di insonnia a causa di ristagno di Qi e calore sono:

Difficoltà ad addormentarsi, svegliarsi ripetutamente intorno alle 2 – 4 del mattino, l’insonnia è aggravata dallo stress.
Altri sintomi associati possono essere: depressione, irritabilità, irrequietezza, malumore, mal di testa, tensione della spalla e del collo, digrignamento dei denti durante la notte, ansia con palpitazioni cardiache.
La Medicina Cinese riequilibra con una corretta alimentazione e rimedi fitoterapici specifici per rilassare il Qi di Fegato e lo Shen di Cuore.

Deficit di Milza e Cuore
Lavoro eccessivo, esaurimento fisico/mentale, preoccupazione, dieta irregolare con troppo freddo, cibo crudo creano i danni alla milza. La milza genera il sangue che nutre il cuore. Se la milza è debole può portare a una riduzione del sangue. Questa condizione può essere causata anche da una gravidanza difficile o da un lavoro difficile o da una malattia prolungata che indebolisce il corpo ed esaurisce l’energia e il sangue. Questo tipo di insonnia è caratterizzata da difficoltà ad addormentarsi e il sonno è disturbato. Una persona carente di sangue in cuore e milza mostrerà anche segni di svogliatezza, perdita di appetito,  carnagione spenta. Il trattamento di Medicina Cinese rafforzerà e nutrirà cuore e milza per promuovere la produzione di sangue e calmare lo Shen.

 Yin di Rene ed eccesso di Yang di Cuore

Lo Yin di Rene può essere impoverito da un lavoro eccessivo, eccessiva attività sessuale, riposo inadeguato. Il fuoco (Yang) del cuore può bruciare incontrollato se non equilibrato dal rene. Con troppo fuoco, lo Yin sarà letteralmente bruciato nel corso del tempo. Quando il sangue e lo Yin sono carenti lo Shen non è adeguatamente ancorato, ciò causa insonnia.
Questo è di solito causato da urti eccessivi o addirittura shock all’interno del grembo materno. Gli individui con questo disequilibrio sono spesso molto timidi,  soffrono di ansia,  preoccupazione e sono spaventati. Non sono in grado di affrontare i cambiamenti della vita e hanno difficoltà a fronteggiare nuove situazioni.
Questo tipo di insonnia è caratterizzata da frequenti risvegli, brutti sogni ricorrenti.
Il trattamento mirerà a rinforzare il Qi per alleviare la paura,  calmare lo Shen e la mente.

L’insonnia cronica

E’ caratterizzata da risveglio per tutta la notte con sensazioni di calore e sudorazioni notturne. Sintomi associati possono essere: irritabilità, vertigini, secchezza della bocca, mani e piedi caldi .
La Medicina Cinese si concentra sulla nutrizione del cuore, fegato e reni in stato Yin, sul riequilibrio di Yang, e sul calmare lo Shen.

Sonno disturbato:

Gli incubi normalmente indicano un disturbo del meridiano della cistifellea. Camminare in un labirinto, rivivere gli aspetti del nostro lavoro o le nostre relazioni in genere sono dovute ad uno squilibrio di una milza/cuore. Le persone con questo problema dicono spesso di non riuscire a spegnere la  mente.

Difficoltà ad addormentarsi:

Questo è di solito legato ad una condizione di eccesso di fegato o e cistifellea.

Svegliarsi facilmente:

Molte persone si addormentano  facilmente, ma  si svegliano più tardi e trovano difficile riaddormentarsi.  in questo caso c’è uno squilibrio di cuore/milza.
Svegliarsi in un momento specifico ogni notte: per esempio, alcune persone si svegliano regolarmente alle tre del mattino. Nella teoria della medicina cinese, l’energia del corpo (chi) circola attraverso i dodici meridiani principali su una 24 ore.
Se una persona si sveglia o ha alcuni sintomi insoliti alla stessa ora ogni giorno, è probabile che ci sia uno squilibrio nel sistema dei meridiani connessi a un determinato organo che è in funzione a quell’ora Ci sono picchi di energia nel meridiano del fegato alle 3:00 del mattino, è per questo che le persone spesso si svegliano a quest’ora. I problemi epatici possono derivare da rabbia inespressa, stress ed innescano un processo energetico di di ristagno del Qi di fegato, e un eccesso di fuoco del fegato.

Se ti ritrovi nelle problematiche descritte, prenota una Consulenza .

DiAlessandra Zarone

Menopausa precoce e rimedi naturali

Menopausa precoce e rimedi naturali

Il termine menopausa, dal greco menos, mese, mestruo, e pausis cessazione, può essere associata a disturbi quali leucorrea, menometrorragie, vampate di calore, sudorazione, palpitazioni, ipertensione arteriosa, emorroidi, artrosi, osteoporosi, inquietudine, ansia, apatia, gelosia, frigidità.

Si tratta di un disagio che interessa persone sensibili, insicure, ansiose e con bassa autostima, che vivono nel terrore di rimanere incinta, conducono una vita stressante, per alcune la menopausa precoce è accolta con  sollievo  da una vita di mestruazioni dolorose. Donne che vivono in modo conflittuale la sessualità, traumi psichici, periodi prolungati di malattia e carenza di denaro,vivono costantemente preoccupate.

I principali disagi sono:

  • disturbi del sonno
  • secchezza vaginale
  • alterazioni del tono dell’umore
  • difficoltà di concentrazione
  • aumento di peso
  • riduzione dei capelli e aumento dei peli sul viso

In tali circostanze, sarebbe bene assumere uno stile di vita meno stressante, dedicare più tempo a sè stesse.

Alimentazione

E importante curare l’alimentazione, verdura e frutta ricche di vitamine A e C,legumi,calcio , mandorle, noci, verdure a foglie verdi, pesce, olio di sesamo.

Un ottimo trattamento naturale consiste nell’associare un corretto stile  alimentare a rimedi fitoterapici e rimedi floreali .

Se stai attraversando questo delicato momento della tua vita, ti ritrovi nei disagi descritti e sei interessata a un Programma Naturopatico, prenota una Consulenza.

 

La visione auyurvedica

La menopausa è il culmine di tutti e tre i dosha del corpo della donna. Le mestruazioni stesse sono pitta, la donna può aumentare di peso durante questo periodo, il che indica uno squilibrio di kapha. Poiché la donna può diventare lunatica e soffrire di insonnia, durante la menopausa, c’è una forte predominanza del vata dosha.

  • I sintomi della menopausa di tipo Vata tendono a includere depressione, ansia e insonnia.
  • Le donne con sintomi tipo Pitta sono spesso arrabbiate e soffrono di vampate di calore.
  • I sintomi di tipo Kapha includono svogliatezza, aumento di peso e sensazione di pesantezza mentale e fisica

Ti offro un Programma Ayurvedico Olistico, utilizzando varie erbe e minerali, trattamenti e alimentazione adatta, in cui la sinergia con  le erbe ti aiuterà a gestire i sintomi della menopausa e i disagi che essa provoca. I fitoestrogeni  si collegano ai recettori degli estrogeni del corpo , in modo da consentire agli ormoni di funzionare correttamente. Quando il corpo è ostruito da scorie o Ama, gli ormoni non possono  funzionare correttamente e si verificano i sintomi della menopausa. Le erbe raccomandate variano da persona a persona a seconda del dosha in squilibrio e dei sintomi predominanti nel disagio.

La visione della Medicina Cinese

A seconda della sua natura, una donna svilupperà sintomi diversi.

Se il rene yin è già debole prima della menopausa (e quindi lo yang è più forte), questo evento favorirà l’ascesa dello yang, accentuando lo squilibrio. Una donna in questo caso sperimenterà irritabilità, vampate di calore e una diminuzione delle secrezioni vaginali. La pelle diventerà secca. Il rene yin non sarà più in grado di inumidire il corpo, e lo yang allora disturberà l’energia del cuore, causando calore, ansia.

Anche il rene yin è legato al midollo, quindi il suo indebolimento influisce anche sulla struttura ossea.

Alcune donne, il cui yang è debole, possono manifestare sintomi diversi. L’indebolimento dello yin avrà ripercussioni sull’energia yang. Il freddo nel corpo domina, causando dolore alla schiena e alle articolazioni, gonfiore o perdita di libido.

La pre-menopausa e la menopausa sono periodi di vita che vengono percepiti in modo diverso dalle donne. Alcune possono sentire una mancanza di energia, una certa stanchezza o addirittura depressione. Nella medicina cinese, questo tipo di emozione è legata al Rene, che ospita la volontà. Un rene indebolito diminuirà la forza di volontà, la motivazione e la creatività di una persona. Il sangue è una sostanza yin. Con la cessazione del ciclo, lo yin diminuisce e anche il sangue. Il fegato che gestisce sulla circolazione del sangue nel corpo. Un volume più basso di sangue può danneggiare il fegato e bloccare la sua energia. Essendo il Fegato l’organo legato alla rabbia, la persona tenderà a cedere più facilmente al nervosismo. La pre-menopausa e la menopausa possono quindi essere fonte di irritabilità a causa  del fegato.

Ti offro la possibilità di seguire una dieta adatta, in base ai dettami della Medicina Tradizionale Cinese, che prevede di eliminare alimenti che influiscono sullo yin, come caffè o alcol.

 

 

 

 

 

 

DiAlessandra Zarone

Convolvolo, rimedio per riequilibrio del sistema nervoso

Convolvolo, rimedio  per riequilibrio del sistema nervoso

Un tema a me molto caro, per motivi di famiglia, che mi ha indotto ad approfondire studi specifici, dalla Medicina Cinese all’Ayurveda, su queste problematiche tanto diffuse.

Convolvolo, è un rimedio per le malattie degenerative, Il cui nome scientifico convolvulus deriva dal latino convolvere, arrotolarsi; il nome della specie
sepium chiarisce le sue preferenze, le siepi . Da questa specie sono derivate le belle varietà a fiori colorati che trovano impiego nei giardini per mascherare le reti di recinzione .Convolvolo e malattie del fegato, epilessia, batteri, malattie virali, indicata per il sistema nervoso centrale (SNC) consulto naturopatico www.blognaturopatia.com

Medicina popolare 

Dai tempi più lontani il convolvolo è ricercato, perché si usano le radici e foglie per la loro proprietà lassative. I medici arabi del medioevo usavano la radice per curare l’itterizia . Un autore dell’XI secolo considera il convolvolo un rimedio contro le febbri infettive. In Germania , ancora oggi, viene usato per preparare un infuso, con le foglie, efficace per curare la leucorrea ; inoltre, le foglie essiccate e ridotte in polvere, conservano per lungo tempo le proprietà curative.
In Spagyria, il onvolvolo ha funzionalità primaria lunare e verginiana.

  • E’ un purgante intestinale e si utilizza nelle insufficienze epatiche
  • E’ un ottimo calmante del sistema neurovegetativo: si lasciano cinque grammi di foglie in un litro di acqua bollente per cinque minuti. Se ne bevono quindi tre tazze al giorno, di cui una a digiuno.

convolvolo e malattie degenerative ,prevenzione, consulto naturopatico e floreale www.blognaturopatia.com

Il Convolvulus pluricaulis Choisy ( C. pluricaulis ) è una pianta perenne che sembra manifesti la gloria mattutina . Tutte le parti della pianta sono note per possedere benefici terapeutici .

Convolvolo è utilizzato a livello locale nella medicina indiana e cinese per la cura di vari disequilibri :

 

 In Ayurveda per :

  •  tosse cronica
  •  insonnia
  •  epilessia
  •  allucinazioni
  •  ansia

convolvolo e malattie degenerative ,prevenzione, consulto naturopatico e floreale www.blognaturopatia.com

Il C. pluricaulis è un rimedio nella medicina indigena, che lo utilizza per disequilibri  del fegato, epilessia, batteri, citotossici e malattie virali, indicata per il sistema nervoso centrale (SNC) . I metaboliti isolati in laboratorio hanno mostrato un vivo effetto farmacologico, tanto che questo rimedio è risultato molto valido per il SNC, in sostituzione di ansiolitici, tranquillanti, antidepressivi, antistress, malattie neurodegenerative, amnesie, antiossidante, ipolipemizzante, immunomodulante, analgesico, antimicotico, antibatterico, antidiabetico, antiulcera , anticatatonico, tonico cardiovascolare. Tutte le parti della pianta sono noti per le proprietà terapeutiche .

convolvolo e malattie degenerative ,prevenzione, consulto naturopatico e floreale www.blognaturopatia.com

Essenza floreale di Convolvolo:

 

  • E’ indicata per il sistema neurovegetativo. Questa essenza agisce ristrutturando il sistema neuro vegetativo danneggiato, nella sclerosi multipla, ALS, Alzheimer, Parkinson, autismo, paralisi.
  • Per persone che sono state costrette a ascrivere con la mano destra, pur non essendo destrimani. 
  • Aiuta a compiere scelte difficili, in casi in cui la persona ha un blocco psicosomatico a livello di stomaco, difficoltà a metabolizzare gli eventi.
  • Dovrebbe essere assunta in casi in cui il sistema nervoso simpatico domina su quello parasimpatico, poiché ciò porta a lesioni e accumuli di adrenalina in tutto il corpo.
  • Adatta per donne che hanno subito violenze domestiche
  • Per coloro che sono affetti dalla  Sindrome di Stoccolma
  • Fobie per ragni possono essere curate con questa essenza
  • Fa emergere la vera natura della persona, la parte non conformista
  • Per gli adolescenti che devono uscire dall’infanzia, l’essenza aiuta ad  assumere un ruolo più adulto, consentendo di fare sentire la loro voce.
  • Per coloro che necessitano sostegno, poiché pressati da situazioni sociali stagnanti, l’essenza permette di acquisire una  nuova visione sugli eventi esterni.
  • Adatto per ambientalisti e attivisti sociali.

convolvolo e malattie degenerative ,prevenzione, consulto naturopatico e floreale www.blognaturopatia.com

Se desideri approfondire le tematiche trattate, prenota una Consulenza Naturopatica in Studio o via Skype, in omaggio una miscela floreale adatta a te.

In base alla normativa in materia di privacy, si informa l’utente che questo sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari mirati, tuttavia utilizza cookie per l'analisi della navigazione nel sito. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Ok" permetti al loro utilizzo.

Chiudi