Archivio dei tag febbre

DiAlessandra Zarone

Il simbolismo dell’Inverno in MTC

Il simbolismo dell’Inverno in MTC

Zuo ( IV secolo a.C.), un medico, menziona i sei soffi celesti: “ I sei soffi sono yin e yang, vento e pioggia, oscurità e luce. Essi si distinguono in quattro stagioni e si ordinano in cinque articolazioni. Una persona in buona salute è in grado di respingere attacchi di qualsiasi natura, ma se  l’organismo è debilitato si instaurano squilibri che minano le capacità di difesa.  Compito della terapia è solamente quello di riportare l’equilibrio nei Soffi dell’organismo.

 

consulto naturopatico desio www.blognaturopatia.com

Il simbolismo dell’Acqua e l’Inverno

La stagione dell’Acqua è l’inverno, la stagione delle giornate brevi e delle lunghe notti. La terra giace sotto una coltre di neve, e il sole non riscalda. La vita si è ritirata nella terra; la forza della vita dorme nei semi. L’inverno è il periodo tra la morte e la rinascita.consulto naturopatico desio www.blognaturopatia.com
L’Acqua era chiamata “vecchio yin”, la fredda oscurità. Il suo sentimento è la paura – la paura esistenziale associata alla sopravvivenza. La sua direzione è il nord, il colore è il nero, il periodo del giorno è la notte. L’organo yin dell’elemento Acqua sono i Reni, l’organo yang la Vescica, e il tessuto le ossa.

Simbologia dell’Acqua 

Il carattere dell’Acqua è la discesa in basso; la sua energia è un flusso verticale verso il centro della terra. Mentre l’energia del fuoco è diretta verso l’alto, verso il cielo, l’Acqua ci spinge in profondità. Agisce sul corpo fisico come la forza di gravità, riconduce l’anima e il corpo nella sua totalità alla coscienza profonda, al nucleo centrale.

Il seme e l’acqua

La natura dell’Acqua si manifesta nell’immagine del seme, compressa in uno spazio minimo c’è la potenzialità di un grande albero: il seme è l’essenza dell’albero.

Questa essenza era chiamata energia ancestrale, della quale i Reni sono i guardiani.consulto naturopatico desio www.blognaturopatia.com

Energia ancestrale

L’energia ancestrale rappresenta la qualità e la quantità delle varie energie che si ereditano dai genitori e dagli antenati Il rene è considerato l’organo di deposito dell’energia ancestrale, come pure una riserva di materiali diversi ed energie sottili che, attraverso l’assunzione e l’assimilazione del cibo, entrano nell’organismo e non possono essere immediatamente utilizzati nei processi vitali.

I reni nel testo  Nei-Ching:

“I reni ricevono l’essenza degli organi Zang e Fu e la immagazzinano”.I Reni provvedono alla costante purificazione dell’organismo attraverso l’acqua, e questa è una delle loro funzioni più importanti, preleva inoltre le sostanze di
scarto, previene la stagnazione e rende possibile il movimento, la freschezza e la “fluidità” del corpo.

Rene Yin e Yang:

Vi è un Rene-yin e un Rene-yang. Il Rene-yin `e detto anche Rene-Acqua, e il Rene-yang è detto anche Rene-Fuoco.Il Rene-Acqua filtra il sangue e produce l’urina.Il Rene-Fuoco corrisponde al sistema endocrino: le ghiandole surrenali, le ghiandole sessuali, le isole di Langerhans nel pancreas, la tiroide e il timo, e infine la ghiandola pituitaria.

Lo spirito dell’Acqua :

Lo spirito elementale dell’Acqua, detto Zhen è la forza di volontà, la voglia di vivere e l’impulso sessuale.Rappresenta la vitalità con la quale una persona padroneggia la vita.consulto naturopatico desio www.blognaturopatia.com

Il ruolo chiave del Rene :

Se il Rene-yang è debole, oppure se esiste un eccesso di energia nel Rene-yin rispetto al Rene-yang, la voglia di vivere, la vitalità e il desiderio
sessuale diminuiscono. Ne derivano una diffusa debolezza, impotenza, frigidità e un senso di paura paralizzante.

I Reni regolano le orecchie e l’udito:

L’equilibrio del fluido nelle orecchie è determinante per la qualità dell’udito. Anche il senso dell’equilibrio ( funzione resa possibile dalla corretta combinazione del fluido nel labirinto dell’orecchio) è assegnato all’acqua. La maggior parte delle malattie delle orecchie ( infiammazioni, ronzio, difficoltà dell’udito,sordità o capogiri )possono essere ricondotte a un disturbo dell’elemento Acqua.

Predominanza di energia renale e rigidità:

Quando predomina l’energia del Rene-yang, si hanno persone che vanno perennemente di fretta, oppure persone rigide nei modi e nei movimenti.
Questa rigidità si manifesta soprattutto nella parte inferiore del dorso, la giuntura ilio-sacrale, e nel retro delle gambe, lungo il tracciato del meridiano della Vescica.

I sintomi che questa rigidità provoca sono:

  • dorso incavato
  • problemi ai dischi delle vertebre lombari
  • sciatica
  • lombaggine e infezioni della vescica

 

Squilibrio di Acqua:

Conseguenze di uno squilibrio dell’Acqua sono calcoli renali, infezioni dei reni e del tratto urinario, malattie delle ossa, caduta dei capelli, alcuni tipi di diarrea, disturbi mestruali, insonnia e mani e piedi continuamente freddi.

Un disequilibrio dell’elemento Acqua causa:

  • attacchi di panico
  • paranoia
  • manie di persecuzione
  • paura del buio
  • paura di un “buco interno” interiore
  •  situazioni in cui si diventa rigidi, immobili, e paralizzati dalla paura.

Cosa accade in Inverno:

In Inverno a causa del freddo, siamo sottoposti a uno squilibrio nella circolazione dell’energia corporea, che si manifesta con :

consulto naturopatico desio www.blognaturopatia.com

 

  • Timore del freddo e freddolosità non migliorata dal calore
  • febbre
  • dolore al capo e al corpo
  • articolazioni dolenti
  • brividi
  • assenza di sudorazione
  • vomito di liquidi chiari
  • poliuria
  • senso di affaticamento
  • freddo e dolori localizzati
  • diarrea con alimenti non digeriti

consulto naturopatico desio www.blognaturopatia.com

 

Se desideri risolvere le problematiche emerse, sia a carattere fisico,sia a carattere psichico, riequilibrare il tuo corpo con rimedi naturali, fitoterapia, floriterapia e corretta alimentazione (in base ai principi della Dietetica Cinese) prenota un Consulto Naturopatico,nel mio Studio o via Skype.

DiAlessandra Zarone

Centaurea, rimedio indicato nella prevenzione delle neoplasie

Centaurea, rimedio indicato nella prevenzione delle neoplasie

Questo articolo può esservi utile nella prevenzione delle neoplasie. Non è scritto a caso ma dedicato a mia zia Rita, che purtroppo è mancata anni fa… quando ancora non ero a conoscenza di certi rimedi…

Centaurea nella Mitologia

 

ll nome botanico, centaurea, fu attribuito alla pianta da Linneo nel 1737, tale nome trova la genesi nella figura mitologica del centauro Chirone, creatura metà uomo e metà cavallo, caro amico del re degli dei, Zeus, e maestro di molte divinità.
Secondo l’antica leggenda Chirone era il centauro a cui Zeus aveva donato l’immortalità, un giorno, però, venne colpito con una freccia avvelenata, ad una zampa, da Hercules. Chirone che non poteva morire, per via della sua immortalità, e non poteva più rimettersi in piedi, a causa del veleno che aveva in corpo, riuscì, dopo una lunghissima sofferenza grazie alle sue sconfinate conoscenze a guarire, sul finire della primavera, preparando un impacco di fiori di fiordaliso appena sbocciati.

Centaurea, rimedio indicato nella prevenzione delle neoplasie www.blognaturopatia.com
Nel linguaggio dei fiori e delle piante simboleggia la leggerezza e la dolcezza. Secondo la tradizione europea donare un fiordaliso vuol dire amicizia sincera, mentre secondo le tradizioni orientali il fiordaliso è il fiore che gli innamorati donano alle loro amate come in augurio di ottenere la felicità.

Centaurea, rimedio indicato nella prevenzione delle neoplasie www.blognaturopatia.com

La concezione spagyrica e le proprietà terapeutiche della Centaurea

 

La funzione primaria è gioviniana, agisce su:

  • organi maschili
  • vene
  • fegato
  • ipofisi

La funzione secondaria sagittariana governa l‘Ipotalamo. In Spagyria viene utilizzata come febbrifigo .

Nella tradizione popolare viene definita “scacciafebbre”,”erba china”,”fiele di terra”, poichè ha sapore amaro.

Centaurea, rimedio indicato nella prevenzione delle neoplasie www.blognaturopatia.com

  • E ‘un ottimo decongestionante de fegato, in quanto appartiene al segno del Sagittario, di conseguenza le sue proprietà si ripercuotono sulll’ipotalamo- che regolarizza le secrezioni ormonali  e la sua azione benefica agisce sugli organi genitali.
  • E’una pianta antisettica, cura il tetano, la peste, la difterite, il bacillo di Loeffler (ossia la difterite).
  • Si utilizza nella prevenzione  di neoplasie

Centaurea, rimedio indicato nella prevenzione delle neoplasie www.blognaturopatia.com

Essenza floreale di Centaurea

 

Adatta a chi è:

  • Amorevole
  • Servizievole
  • Rischia di farsi sfruttare e dominare dagli altri
  • Scarsa autostima
  • Facilmente manipolabile

L’essenza  permette di :

  • Imparare a dire di no quando serve
  • Esser forti ed integri
  • Agire in base ai propri voleri
  • Essere saldi e fermi con se stessi

Centaurea, rimedio indicato nella prevenzione delle neoplasie www.blognaturopatia.com

 

Se desideri approfondire le tematiche trattate, prenota una Consulenza Naturopatica in Studio o via Skype, in omaggio una miscela floreale adatta a te.

In base alla normativa in materia di privacy, si informa l’utente che questo sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari mirati, tuttavia utilizza cookie per l'analisi della navigazione nel sito. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Ok" permetti al loro utilizzo.

Chiudi