Archivio dei tag emicrania

DiAlessandra Zarone

Dolori mestruali e visione ayurvedica

Dolori mestruali e visione ayurvedica

 

I sintomi tipici di uno squilibrio Vata durante il periodo premestruale sono ansia, tensione nervosa e sbalzi d’umore . Per Pitta, tuttavia, l’umore è più rabbia e irritazione. Kapha, come sempre, è caratterizzato da letargia.

Come ci si potrebbe aspettare, le donne con uno squilibrio Vata ottengono i migliori risultati dal riposo, dalla meditazione e da una routine regolare. Quelli con uno squilibrio Pitta rispondono meglio alla pulizia interna mensile, e quelli con uno squilibrio di Kapha trovano beneficio negli integratori a base di erbe e una dieta detossinante che riduce le impurità.

Circa il 70% di tutte le donne ha dolore e crampi durante i cicli mestruali mensili. Tuttavia, questi sintomi di solito non sono abbastanza gravi da disturbare la vita quotidiana.

Il crampo e il dolore di solito iniziano un giorno o due prima che il periodo inizi con il disagio più grave che si verifica il primo giorno delle mestruazioni.

 

Ci sono più di 150 sintomi conosciuti e alcuni dei più comuni includono depressione, gonfiore, affaticamento, scoppi d’ira, tensione al seno, dolori vaghi, emicranie mestruali e aumento di peso.

Alcune delle cause sospette sono:

  • Livello di estrogeni in eccesso nel sangue
  • Ritenzione di liquidi
  • Carenza di vitamina B6
  • Deficit di progesterone
  • Anomalia tiroidea
  • Ipoglicemia (riduzione del livello di glucosio nel sangue)
  • Carenza di serotonina

Sebbene nulla sembra curare la SPM Sindrome Premestruale, ci sono alcuni alimenti che sembrano aggravare i sintomi, mentre altri tendono ad alleviarli. Attenersi a un regime a basso contenuto di sale mentre aumenta l’assunzione di liquidi e alimenti ricchi di potassio è spesso efficace nel prevenire il gonfiore. Potresti anche provare sollievo limitando il consumo di alcol e caffeina, poiché l’alcol  può peggiorare il mal di testa e l’affaticamento della PMS e  accentuare la depressione. La caffeina, d’altra parte, è uno stimolante e può contribuire ad ansia, irritabilità e dolori al seno.

Alimentarsi nel modo corretto:

Diversi studi hanno dimostrato che una dieta ricca di calcio e vitamina B6 durante la SPM può anche aiutare a ridurre la ritenzione idrica e alleviare i cattivi stati d’animo. Le più alte fonti di calcio sono latte e prodotti a base di latte come yogurt, gelato e formaggio. Ma è bene scegliere opzioni a basso contenuto di grassi. Inoltre, è possibile ottenere il calcio da verdure come broccoli, verdure scure (come le cime di rapa), cavolo verde o rosso (crudo), cavolo riccio, pesce, prodotti di soia e tofu. Gli alimenti ricchi di vitamina B6 includono le banane; patate al forno; legumi come soia e lenticchie; carni, in particolare pollo, ma anche carne di manzo o maiale; cereali e cereali con crusca; e pesce, soprattutto salmone.

Alcune ricerche hanno suggerito che l’assunzione di integratori vitaminici o minerali può essere utile anche per alleviare il gonfiore e la depressione. Tra i più promettenti ci sono il calcio, il magnesio, la vitamina B6 e la vitamina E.

Molte donne hanno voglie di cibo durante la SPM, e le voglie di solito si concentrano su dolci e snack come gelato, cioccolato e patatine. Mangiare carboidrati complessi è probabilmente il modo migliore per allontanare quelle voglie di cibo. Questi alimenti sono una buona fonte di fibre, che aiuta a eliminare gli estrogeni in eccesso dal tuo corpo. È stato dimostrato che alti livelli di estrogeni contribuiscono alla sindrome premestruale. Inoltre, la ricerca ha scoperto che i cibi ricchi di carboidrati alleviano effettivamente tensione, ansia e sbalzi d’umore che accompagnano la sindrome premestruale.

Buone fonti di carboidrati complessi includono pane, pasta,patate, riso, mais e legumi come piselli, ceci e lenticchie.

 Ci sono cose che puoi fare a casa per sentirti meglio :

  • Ridurre il sale e il sodio nella dieta per ridurre la ritenzione di liquidi
  • Seguire una dieta equilibrata
  • Prendere integratori di calcio e magnesio durante il periodo mestruale per alleviare il dolore e i crampi
  • Ridurre l’assunzione di zucchero e caffeina
  • Evitare alcol e sigarette
  • Fare esercizio fisico come camminare per favorire la respirazione profonda
  • Fare un bagno caldo
  • Bere tè caldi e alle erbe
  • Massaggiare la schiena per rilassare i muscoli massaggiando con olii riscaldanti sull’addome

 

Se ti ritrovi nelle problematiche descritte e vuoi iniziare un Programma Naturopatico con rimedi fitoterapici della tradizione erboristica occidentale e orientale, prenota una Consulenza anche via Skype.

DiAlessandra Zarone

Clematis_ rimedio naturale per emicrania ed altre patologie

Clematis_ rimedio naturale per emicrania 

Clematis è il  rimedio naturale per emicrania ed altre patologie. Il nome del Genere deriva dal greco Clema = viticcio o pianta volubile, ad indicare il suo portamento ; gli inglesi chiamavano le Clematis “gioia del viandante” perché profumavano di vaniglia ed abbellivano il cammino, furono adottate, durante l’epoca vittoriana, ad ornamento di parchi e giardini.
Come quasi tutte le nostre Ranunculaceae è da ritenere, se non velenosa, almeno pericolosa per la presenza dell’alcaloide Anemonina che provoca irritazioni e vescicazioni cutanee.

clematis naturopatia como

Clematis in cucina:

Malgrado questo i teneri getti sono comunemente utilizzati lessati e cucinati in vario modo ; questo è possibile perché in primavera, periodo in cui sono raccolti, le sostanze tossiche sono presenti in quantità minima ma è opportuno non farne un uso esagerato.

a Vitalba necessita sempre di una bollitura per allontanare la potenziale velenosità di tutti gli esponenti della famiglia delle ranuncolacee. Bollitela con poca acqua e lasciatela scolare nello scolapasta.

L’impiego più classico, ed anche il più gustoso, è quello di succedanei degli spinaci. Soffriggete in una padella un poco d’olio dal gusto deciso e un paio di grossi spicchi d’aglio solo schiacciati. Passate poi la Vitalba lessata, aggiungete a piacere un poco di peperoncino in polvere, e prima di servire spolverate con formaggio non troppo stagionato e ancora dolce.

Una variante può prevedere l’impiego di sottili fette di una buona toma stagionata, e quindi saporita, ma dolce, da disporre sulla vitalba a cottura ultimata. Spegnete il fornello e mettete sulla padella un coperchio a tenuta; lasciate fondere il formaggio che dovrà ricoprire interamente la verdura e servite.

Per un condimento particolare per la pasta operate come segue: raccogliete cime di ortiche, getti di vitalba e foglie giovani di malva in pari quantità. Lessate il tutto e fate ben scolare premendo la massa sul fondo del colino. Dopo aver fatto soffriggere un po’ d’aglio aggiungete e fate saltare la parte terminale del prosciutto che più non riuscite ad affettare passato nel tritacarne, quando è ben rosolato, aggiungete la verdura lessata finemente triturata a mano. Portate a cottura aggiungendo un poco di brodo e, se volete, insaporite con un bicchiere di vino bianco.

clematis

Medicina popolare:

La medicina popolare la utilizzava come diuretico ma, vista la sua tossicità, è bene sostituirla con altre piante con lo stesso effetto ma innocue; per uso esterno le parti verdi della pianta, raccolte in primavera, triturate e introdotte nelle narici sarebbero un valido rimedio contro le emicranie ostinate; i rami flessibili vengono usati nella costruzione di cesti . Nel linguaggio dei fiori ha evocato vari simboli tra cui l’intelligenza limpida e onesta.
Simili alla Vitalba e con le medesime caratteristiche sono la C. flammula L., con foglie bipennate, e C. viticella L. , con fiori violetti e frutti con coda non piumosa. “Quel che sembrami potersi asserire si è, che dal procurarsi i vagabondi e gli accattoni col succo di sue foglie fresche alcune piaghe in varie parti del corpo, e massime nelle gambe, per eccitar compassione presso i creduli cristianelli, trasse il nome di Erba de’ pezzenti.

clematis-vitalba naturopatia como

L’essenza floreale è adatta per :

  • Perdita di Coscienza
  • Lipotimia 
  • Stordimento
  • Malattie Neurologiche con perdita di sensibilità
  • Riabilitazione

Traveller's_Joy,_Clematis_vitalba_naturopatia como

La Clematis come rimedio dei fiori di Bach è indicata per quelle persone che hanno un carattere sognatore, che si distraggono facilmente e che quasi non vivono nel mondo reale perchè il loro mondo è pieno di fantasticherie e futuri ipotetici e vivono la vita reale molto marginalmente. Si tratta in pratica di persone scollegate dalla quotidianità che vivono in un mondo tutto loro, quasi virtuale. Sono potenzialmente molto creative se solo fossero più ancorate alla realtà e non vivessero nella fantasia.

Sono persone che si disinteressano del presente e la vita è incentrata su ciò che potrebbe essere, sognando successi futuri che però non arrivano perchè mancano di senso pratico. Sono inoltre persone disordinate, dispersive, inconcludenti e questo loro stato mentale le porta ad essere apatici, pigri e con scarse emozioni.

Le persone Clematis sono disordinate, soggette ad incidenti ed infortuni e fanno cadere spesso le cose perchè molto distratte e quindi maldestre; parlare con loro è sconfortante perchè fanno le domande ma non ascoltano le risposte; appaiono spesso sonnolenti, distaccati, sbadati.

cefalea naturopatia como

Desideri un consulto floreale per approfondire le tematiche trattate? Prenota il tuo consulto nel nostro studio oppure on line.

In base alla normativa in materia di privacy, si informa l’utente che questo sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari mirati, tuttavia utilizza cookie per l'analisi della navigazione nel sito. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Ok" permetti al loro utilizzo.

Chiudi