Archivio dei tag fibromi

DiAlessandra Zarone

Disarmonie dell’apparato femminile

Disarmonie dell’apparato femminile

Sapevi che lo stress produce un eccesso di cortisolo che inibisce la produzione di progesterone ovarico?

Questo porta ad un aumento relativo degli estrogeni. Quando gli estrogeni dominano, allora i fibromi possono aumentare di dimensione.prevenzione dei fibromi con la naturopatia como

Attività fisica

 
Uno studio ha mostrato che un’attività fisica intensa di 7 ore o più alla settimana riduce del 30-40% la comparsa di fibromi. L’attività fisica sembra influire più sulla comparsa dei fibromi che sulla crescita di quelli già presenti .
Inoltre, una moderata attività fisica giornaliera aiuta a regolarizzare il ciclo mestruale e quindi i flussi ormonali che possono influenzare la comparsa o lo sviluppo di un fibroma.
prevenzione dei fibromi con la naturopatia como
 

Nel caso di ipotiroidismo, l’ipofisi aumenta la sua attività per indurre la tiroide a produrre più ormoni. Questa iperattivazione dell’ipofisi può però coinvolgere anche le ovaie, aumentare quindi la produzione di estrogeno e alla fine influenzare la comparsa o la crescita dei fibromi uterini.
prevenzione dei fibromi con la naturopatia como
 

Medicine non convenzionali:

 
Se i fibromi compaiono precocemente rispetto al presunto periodo in cui la donna andrà in menopausa hanno molto più tempo per crescere di dimensioni e causare dei sintomi. Le diverse terapie naturali possono essere di grande aiuto nel frenare l’evoluzione dei fibromi e nel contrastare gli eventuali sintomi associati. In questo modo è possibile tenere sotto controllo il problema, accompagnare la donna verso la menopausa e salvare l’utero.
Per l’impostazione di una strategia terapeutica efficace e bene prima completare il necessario percorso diagnostico (vista ginecologica, ecografia, ecc.) e poi rivolgersi ad un medico esperto in MNC. Controlli ecografici periodici potranno confermare o meno l’efficacia della cura.
prevenzione dei fibromi con la naturopatia como

Ayurveda:

Offre svariati preparati composti molto efficaci e studiati per i diversi problemi legati alla presenza dei fibromi: emorragie, crescita di fibromi, ciclo irregolare. In presenza di fibromi è bene evitare piante medicinali ricche di estrogeni, che spesso vengono prescritte nel periodo della menopausa.

Ayurveda: Offre svariati preparati composti molto efficaci e studiati per i diversi problemi legati alla presenza dei fibromi: emorragie, crescita di fibromi, ciclo irregolare. In presenza di fibromi è bene evitare piante medicinali ricche di estrogeni, che spesso vengono prescritte nel periodo della menopausa.

Cambia stile di vita:

Lo stile di vita dovrebbe mirare a ridurre kapha, con la corretta alimentazione e l’esercizio fisico, cominciando  gradualmente .

Vitamine:

  • Vitamina A: essenziale nel trattamento dei fibromi. Regola la replicazione cellulare e combatte le emorragie. Le fonti più ricche di vitamina A sono uova, grassi animali e fegato.
  •  Vitamina C: fondamentale per assorbire il ferro alimentare e combattere le emorragie, attraverso un’azione capillaroprotettrice.
  •  Vitamina E: può essere utile nel caso di dismenorrea e sintomi associati (nausea, cefalea, mammite,ecc.), che spesso si associa ai fibromi.
prevenzione dei fibromi con dieta ayurvedica naturopata como

Contattami per approfondire questo problema, con una Consulenza Naturopatica.

CONSULTO DI ALIMENTAZIONE AYURVEDICA-page-001

DiAlessandra Zarone

Riequilibrio femminile e Ayurveda

Riequilibrio femminile e Ayurveda

Nei testi antichi di medicina ayurvedica, i fibromi sono connessi al termine  mamsarbuda, che  significa “crescita nei muscoli e tessuto connettivo”. Il fibroma è la crescita del tessuto connettivo dell’utero.

I fibromi uterini sono considerati  un disordine kapha da accumulo, ma spesso coinvolgono pitta e anche spostamenti di vata, nel qual caso il paziente può essere considerato come pre-canceroso. Pertanto, il trattamento deve essere profondo per bilanciare il tri-dosha e deve essere sufficientemente sostenuto nel tempo per sradicare il lento kapha. I fibromi possono essere sciolti con la giusta alimentazione e i cambiamenti dello stile di vita .

Curcuma_longa_-_Köhler–s_Medizinal-Pflanzen-199

I sintomi :

  • Disagio addominale
  • Dolori alla schiena
  • Minzione frequente
  • Dolore durante il ciclo mestruale
  • Movimenti intestinali
  • Dolore durante i rapporti sessuali

Le cause:

  • Obesità
  • Alterazione dei geni
  • Aumento del livello di ormoni come estrogeni e progesterone

I dati della scienza medica:

Al giorno d’oggi un numero di donne soffre a causa della formazione di fibromi uterini. I fibromi sono tumori non maligni dell’utero, che colpiscono circa il 20% della popolazione femminile di età superiore ai 35. I fibromi possono variare di dimensioni, forma, posizione e numero, alcuni causando sintomi quali pressione e allargamento uterino, mentre altri sono piccoli.
I fibromi uterini sono composti da fibre muscolari dense disposte in strati circolari, e incapsulati in uno strato di muscolatura liscia, possono essere situati all’interno dell’utero (intrauterino), nella parete dell’utero (miometrio), o all’esterno dell’utero (extrauterino). I fibromi intrauterini possono inibire la fertilità. I fibromi miometriali possono causare pressione sugli organi adiacenti, e in alcuni casi, possono influenzare la funzione renale facendo pressione sugli ureteri. I fibromi extrauterini si trovano sotto la membrana sierosa dell’utero, e possono essere sopra o vicino alle tube di Falloppio e possono influenzare la fertilità.
Sebbene le cause specifiche dei fibromi rimangono incerte, è noto che essi dipendono dalla eccessiva produzione di estrogeni. La mancanza di movimento, l’assunzione di cibo in eccesso, una bassa funzionalità tiroidea possono contribuire alla fibromialgia, così come stress e tristezza associati a problemi di maternità.
I sintomi più importanti di fibromi uterini sono:
Menorragia, sensazione di pressione addominale e congestione pelvica, frequenza urinaria, allargamento addominale, mal di schiena, e dismenorrea.

I fattori di rischio principali dei fibromi comprendono:

  • Il consumo regolare di caffè
  • L’obesità,
  • L’uso di contraccettivi orali.

Il rischio di fibromi diminuisce con ripetute gravidanze.

Trattamenti ayurvedici:

 

Il trattamento primario dei fibromi consiste nel   controllare le emorragie, tonificare l’utero e abbassare il relativo eccesso di estrogeni.
Sebbene i fibromi abbiano un’ eziologia distinta, sono spesso legati a una stagnazione pelvica sottostante e rappresentano un accumulo di rifiuti e tossine.

Bisogna ridurre le tossine epatiche, decongestionare la pelvi, assumere rimedi che aumentino la circolazione sanguigna dell’utero, assumere analgesici utilizzati per il trattamento della dismenorrea.

Phytolacca_americana_fruit1_ naturopatia como

Impacchi di olio di ricino infuso con Pokeroot (Phytolacca decandra) tintura, il 20% v / v. L’olio medicato viene strofinato sull’intera zona uterina prima di andare a letto. Tale rimedio contiene il complesso B, vitamina E, vitamina C, bioflavonoidi, ferro e inositolo che liberano l’eccesso di estrogeni dal fegato.

   Se vuoi conoscere quali sono i rimedi erboristici e la dieta adatti a te, prenota una consulenza ayurvedica.

In base alla normativa in materia di privacy, si informa l’utente che questo sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari mirati, tuttavia utilizza cookie per l'analisi della navigazione nel sito. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Ok" permetti al loro utilizzo.

Chiudi