Rimedi ayurvedici per la Menopausa

DiAlessandra Zarone

Rimedi ayurvedici per la Menopausa

Rimedi ayurvedici per la Menopausa:

 

La menopausa accoglie e celebra l’inizio di un periodo radioso di saggezza e grazia. I rimedi naturali ayurvedici, insieme a un’alimentazione specifica, evitano al Vata dosha bruschi cambiamenti psichici, instabilità emotiva.

Ojas- è una sostanza responsabile della costruzione del sistema immunitario, infonde stabilità e nutrimento. E il prodotto finale della nutrizione nel nostro corpo, dopo essere passato attraverso i sette strati di tessuti, tra cui l’ultimo strato dei nostri organi riproduttivi, è ojas. Il nostro sistema immunitario ci dà la capacità di tollerare il nostro ambiente esterno, così come i cambiamenti al nostro ecosistema interno. Le persone con un basso ojas sono più inclini a squilibri e malattie. Ad esempio, vampate di calore.

Tejas-As ojas aiuta a dirigere Pitta; è un’intelligenza insista in ogni  cellula del corpo ed è attraverso questa “intelligenza,”   ogni cellula comprende cosa deve fare e quando fare. Senza tejas, non vi è alcuna indicazione su dove Pitta e il calore dovrebbero fluire, in modo che possa servire al suo scopo.

Poiché gli ormoni svolgono funzioni vitali di Pitta e Kapha, è molto importante che questi due dosha, in particolare, siano bilanciati quando entrano in menopausa.

La perdita di ormoni in Menopausa

Durante la menopausa, ojas è ridotto e quindi abbiamo una minore capacità di mantenere l’equilibrio, anche nello stesso ambiente e con lo stesso fattore di stress, se ciò è associato a uno squilibrio di Vata, il nostro corpo non è in armonia e si perde il delicato equilibrio fra sistema nervoso simpatico ( funzione di autoconservazione ) e quello parasimpatico

( funzione di rilassamento), essi funzionano come sistemi opposti, ma complementari. A causa del basso ojas, durante la menopausa, aumenta il livello di cortisolo, la pressione sanguigna e la frequenza cardiaca.Questo stato di stress spinge Pitta in tutto il corpo, che si prepara così ad attaccare qualsiasi minaccia.
Inoltre, questo Vata elevato, senza equilibrio, si disperde in tutto il corpo, portando il fuoco digestivo centrale, agni, lontano dalla sua sede naturale, ossia stomaco e intestini. Questo causa difficoltà di digestione e cattivo nutrimento.


Il calore che viaggia nel sistema circolatorio provoca vampate di calore, insonnia e malattie cardiache.
Anche Vata scorre verso il basso, causando secchezza vaginale, nel colon e altri tessuti più profondi, creando  l’osteoporosi.
Il tejas , anch’esso diminuito, porta a disturbi di memoria e concentrazione e a una maggiore predisposizione ai tumori.

Alcuni Kapha durante la menopausa sono bilanciati, a patto che non siano in eccesso di ama, con conseguenti  malattie cardiache.
Bisogna stare calmi, equilibrare il Vata e il Pitta al suo centro, calmando il sistema nervoso simpatico.
Rafforzare  Agni poichè, quando funziona in modo ottimale, tutto il tuo corpo funziona in modo ottimale perché è ben nutrito .

 Squilibri Vata:

  • Sbalzi d’umore
  • Pelle secca o mucose (compresa la vagina)
  • Sanguinamento scarso durante la pre-menopausa
  • Stitichezza o intestino irritabile
  • Insonnia
  • Ansia, preoccupazione, paura
  • Diminuzione della concentrazione
  • Libido ridotta
  • Perdita di massa ossea

Squilibri Pitta:

  • Vampate
  • Irritabilità
  • Sanguinamento intenso durante la pre- imenopausa
  • Eruzioni cutanee e malattie
  • Rabbia, irritazione, gelosia, critica, competitività
  • Ipertensione e malattie cardiache

Squilibri Kapha:

  • Aumento di peso
  • Sovrappeso
  • Ritenzione idrica
  • Edema
  • Depressione, tristezza, avidità
  • Diminuzione della concentrazione
  • Colesterolo alto o trigliceridi

Con l’avanzare della menopausa, le nostre ovaie vengono liberate dal loro ruolo di centri per la maturazione degli ovuli e la produzione di ormoni. I livelli di estrogeni e progesterone, i due ormoni femminili dominanti, decadono.

E necessario un approccio olistico per alleviare molti malesseri e potenziare la gioia di vivere .

Consigli :

  • Fai pace col passato e crea l’accettazione del presente e del futuro

Questo è l’elemento più importante della transizione. Non c’è nulla che aumenti  il nostro stress come rabbia, risentimento e irritazioni, specialmente del passato.

  • Prenditi del  tempo e fai pace con te stessa, con tutti quelli con cui hai incrociato nella tua vita in generale.

Salute delle ossa:

Le ossa crescono intorno ai vent’anni. Intorno ai 35 anni, si inizia a perdere lentamente la massa ossea, negli anni intorno all’ultimo periodo mestruale, assistiamo alla più grande perdita di tessuto osseo.Dato che le ossa sono un tessuto dinamico, prima si inizia a supportare le ossa, meglio è.

Il dhara kala, o membrana del colon è intimamente connesso al dhara kala delle ossa.

Quindi non è una sorpresa quando scopriamo che le malattie intestinali, come il morbo di Crohn o la colite ulcerosa, sono fattori di rischio significativi per l’osteoporosi. Anche i disturbi del colon, senza lesioni strutturali, come la sindrome dell’intestino irritabile, hanno legami con l’osteoporosi.

L’assunzione di calcio è molto importante. Gli studi clinici stanno riscontrando, che potrebbero esserci differenze nel bisogno, a seconda della dieta.

Ad esempio, la dieta a predominanza proteica dell’Occidente può richiedere più calcio poiché le proteine possono ridurre l’assorbimento di calcio.
Vi consiglio di mangiare verdure ad alto contenuto di fibre che sono anche una buona fonte di calcio, come verdure a foglia verde, in equilibrio con le proteine.
Anche i semi di sesamo sono eccellenti fonti di calcio.

Dose giornaliera di vitamina D:

Ci sono una serie di integratori, ma la fonte migliore e più nutriente è il sole poichè quando interagisce con la pelle. I tempi ideali sono il mattino presto o la  tarda serata,  durante la tarda primavera fino all’inizio dell’autunno, quando il sole ha il suo maggiore impatto.

Nel gestire la menopausa, l’Ayurveda considera lo stile di vita e le abitudini alimentari.Sebbene i sintomi di un eccesso di Vata prevalgano è necessario considerare la tipologia della singola persona, suggerendo un’alimentazione appropriata.

Esistono diversi tipi di squilibri:

  1. L’accumulo di tossine e impurità nei tessuti.
  2. Blocco dei canali di circolazione responsabili del nutrimento e della pulizia dei tessuti.
  3. Squilibrio dei processi digestivi e metabolici.
  4. Squilibrio e deterioramento della forza e della stabilità del sistema nervoso.
  5. Accumulo di stress fisico e mentale.
  6. Abbassamento del sistema immunitario.
  7. Interruzione dei ritmi biologici naturali attraverso schemi impropri relativi a cibo, sonno ed esercizio fisico.

Gli squilibri di Vata, Pitta o Kapha creano sintomi molto diversi:

 

  • Lo squilibrio di Pitta può creare vampate di calore mentre Pitta controlla il livello di digestione, metabolismo e produzione di calore nel corpo.
  • Lo squilibrio del Vata porta a più ansia, disturbi del sonno e secchezza vaginale, pelle secca e sottile, perché lo squilibrio Vata disturba il sistema nervoso e asciuga i tessuti corporei.
  • Lo squilibrio di Kapha crea sintomi di pesantezza nel corpo, depressione e rallentamento della digestione, difatti Kapha
    controlla l’accumulo di pesantezza e struttura all’interno del corpo.

 

Pulizia del corpo da tossine e impurità:

 

Secondo l’Ayurveda, il ciclo mestruale non solo aiuta a mantenere armonia nel sistema riproduttivo, ma agisce anche come pulizia interna, molto importante nel processo fisiologico . Quando le mestruazioni si fermano, il corpo perde un prezioso meccanismo di pulizia naturale. Se c’è un accumulo di tossine, le impurità si accumulano rapidamente in maggiore quantità e iniziano a creare molti dei sintomi negativi della menopausa.

L’accumulo di tossine e impurità crea sintomi indesiderati:

Localizzate nei tessuti, interrompono  la loro delicata biochimica.
Localizzate nei in canali circolatori, bloccano i processi naturali di nutrizione e di eliminazione delle scorie in tutto il corpo.

La prevenzione e i trattamenti ayurvedici:

  • Allentano le impurità che sono state incorporate nei tessuti e aiutano a liquefarle attraverso il massaggio con olii a base di erbe.
  • Ammorbidiscono e aprono i canali di circolazione e di eliminazione in modo che un nutrimento adeguato possa raggiungere i tessuti e le impurità possano essere  eliminate più facilmente.
  • Attivano il processo di eliminazione, grazie alla pulizia più accurata dell’intera fisiologia.

L’auto massaggio:

L’uso quotidiano dell’auto massaggio con olio a base di erbe fornisce un effetto profondamente lenitivo ed equilibrante per l’intera fisiologia.
Inoltre, il movimento del massaggio crea calore e sfregamento  che migliorano la circolazione e aiutano a pulire il corpo dalle di impurità. L’olio e le erbe  nutrono i tessuti, accelerando così lo sviluppo e la riparazione degli stessi.
Inoltre, le varie erbe che sono state bollite in un olio di base e l’olio stesso, sono scelti appositamente per il bilanciamento  dei tre dosha Vata, Pitta o Kapha.

Nutrizione, digestione e metabolismo:

Una corretta alimentazione mantiene l’equilibrio nel corpo mentre un’alimentazione scorretta può disturbare la digestione e portare alla creazione di tossine. La maggior parte delle impurità che si localizzano nei tessuti originariamente provengono da cibi scarsamente digeriti e indebitamente eliminati.

Nutrizione e digestione ayurvedica:

Il principio fisiologico alla base dei processi digestivi e metabolici è chiamato Pitta. Molte condizioni, tra cui alcuni sintomi della

menopausa, sono causati da un Pitta squilibrato. Questi includono:

  • La maggior parte dei disturbi della pelle, eruzioni cutanee, infiammazione.
  • Bruciore di stomaco e ulcere
  • Rabbia e irritabilità eccessive
  • Colite
  • Vampate di calore eccessive
  • Equilibri ormonali

Gestione dello stress:

Serve per mantenere un equilibrio a livello di sistema nervoso e immunitario. E’ risaputo che un eccessivo stress mentale, emotivo e fisico può peggiorare molti dei sintomi della menopausa. Lo stress peggiora la capacità del corpo di guarire se stesso. Ciò è dovuto ai cambiamenti ormonali e ad altre risposte biochimiche allo stress che aggravano il metabolismo, creano dolore e abbassano le difese immunitarie.

I disturbi del sonno spesso creati dai sintomi della menopausa aumentano la fatica, che a sua volta aumenta la suscettibilità allo stress, che a sua volta aggrava i sintomi della menopausa. La risultante è una spirale discendente.

Stile di vita e routine quotidiana:

Uno dei fattori più importanti per mantenere un’elevata resistenza allo stress e alla stabilità nel sistema nervoso è avere uno stile di vita che non
disturbi i ritmi corporei naturali. La regolarità nella nostra routine quotidiana è importante prima, durante e dopo il periodo di vita della menopausa.

Erbe Ayurvediche e riduzione dei radicali liberi:

Durante il mio Consulto suggerisco erbe appropriate per aiutare il processo di guarigione, al fine di equilibrare digestione e metabolismo e aiutare il corpo a purificarsi dalle tossine, compresi i radicali liberi.

I radicali liberi sono le più dannose di tutte le impurità, essendo estremamente irritanti per la fisiologia. La loro presenza crea e peggiora molti disturbi e può influire sui sintomi della menopausa. I radicali liberi sono un classico esempio di tossicità di tipo Pitta e possono spesso essere creati dalle  erbe sono più efficaci dopo che una persona segue

Programma Detossinante

La menopausa è un momento di grande transizione nella vita di una donna. Molti cambiamenti stanno accadendo, sia fisicamente che psicologicamente e può essere un momento molto difficile per molte donne.

Problemi diffusi in menopausa:

Il problema del peso è il risultato di uno squilibrio di Kapha, e ancora più specifico, uno squilibrio digestivo di Kapha conosciuto come “Manda Agni” o fuoco digestivo lento. Poiché i livelli di estrogeni iniziano a scendere appena prima e durante la menopausa, anche il metabolismo viene spostato, rallentando piuttosto velocemente. Salvo precauzioni, il risultato è l’aumento di peso in genere intorno alla parte centrale. Questo spiega perché la dieta e il livello di attività può rimanere lo stesso, ma il peso inizia a salire costantemente.

Anche se questo problema è comune a tutte le donne nei loro anni 40 e 50, non è detto che tutte ne soffrano. Con l’aiuto dell’ Ayurveda si può

aumentare il metabolismo della digestione, impedendo ogni ulteriore aumento di peso e riducendo i chili che si sono già accumulati.

Il miglior consiglio che posso dare su questo argomento è di fare alcuni cambiamenti permanenti nella tua  dieta e abitudini alimentari.
Sarà importante seguire un’alimentazione specifica per Kapha, al fine di aumentare il fuoco digestivo, stimolare il metabolismo e a ridurre l’aumento di peso accumulato.

Dosha Vata

Per molte donne con Vata dosha dominante, la menopausa è una sfida difficile. Quindi, spesso si sentono sopraffatte da tutto intorno a loro, sia a livello psico-emotivo che fisico. Appaiono in modo permanente “nuovi fastidi”, tutto è confuso. Quindi, specialmente a livello emotivo, ci sono forti sbalzi. Le paure e l’instabilità interiore fanno sentire molto a disagio, al punto da entrare in depressione. Fisicamente le forze lo sono ridotte, la routine quotidiana più semplice sembra un ostacolo insormontabile. Inoltre, a volte il sudore e il calore sono
accompagnati da paure e brividi. Le mestruazioni diventano più irregolari del solito, ci sarà assenza totale per diversi mesi o si presenteranno  ogni 14 giorni. L’emorragia si alterna tra molto forte a quasi assente.

I disagi più frequenti nella donna Vata:

  • Attacchi di panico e paure
  • Instabilità interiore e nervosismo
  • Depressione
  • Sbalzi emotivi
  • Insonnia
  • Esordio improvviso di intenso calore secco
  • Sensazione di freddo o brividi.
  • Tachicardie nervose
  • Secchezza vaginale
  • Pelle secca
  • Stipsi
  • Perdita di elasticità della pelle
  • Dolori alle articolazioni
  • Osteoporosi
  • Diminuzione del desiderio sessuale
  • Emicrania

Dosha Pitta

Le donne con dosha Pitta dominante soffrono principalmente di sudorazioni molto calde e umide. Il fuoco di Pitta sembra letteralmente uscire da ogni poro del corpo. Quindi, a volte i sudori improvvisi compaiono più volte per un’ora. Inoltre, anche i sudori notturni aumentano.Vi è la sensazione di calore intenso sotto la pelle o in alcune parti del corpo . Le emozioni sono roventi, con attacchi di rabbia molto forti. C’è un maggiore propensione a discutere per qualsiasi assurdità.

I disagi più frequenti nella donna Pitta:

  • Attacchi di calore con molto sudore
  • Sensazione di calore interna molto forte
  • Sudori notturni intensi
  • Rabbia
  • Diarrea improvvisa
  • Emorroidi.
  • Suscettibilità a qualsiasi commento.
  • Sanguinamento mestruale molto intenso
  • Eruzioni cutanee
  • Acne
  • Herpes
  • Vaginite
  • Intolleranza al sole
  • Alta pressione sanguigna
  • Mal di testa da tensione

Dosha Kapha

La donna con il dosha Kapha dominante soffre principalmente di aumento di peso, accompagnato da pesantezza e letargia nel corpo e nella mente. Così, l’inerzia e la fatica permanente fanno parte della vita di tutti i giorni. Solo con un’attività fisica questo stato può essere migliorato. Inoltre, aumenta la ritenzione di liquidi , le forme di edema, gonfiore generale e pesantezza alle gambe, tanto sudore, stati di malinconia, tristezza e persino depressione, il desiderio di isolarsi e la solitudine interiore è accentuata.

I disagi più frequenti nelle donne Kapha:

  • Aumento di peso
  • Pesantezza
  • Letargia
  • Apatia e inerzia
  • Affaticamento costante
  • Ritenzione idrica
  • Infezioni fungine
  • Digestione molto lenta e pesante
  • Depressione e tristezza

 

Modi per affrontare la menopausa:

Lo stile di vita olistico dell’ Ayurveda che include una dieta sana, erbe, yoga e meditazione quotidiana, può aiutare le donne ad alleviare molti dei disagi della menopausa e attraversare questo stadio naturale  della vita.

Nell’Ayurveda, la menopausa è legata all’invecchiamento, che è uno stadio della vita dominato da Vata (aria). Pertanto, i sintomi della menopausa vissuti da alcune donne sono simili ai sintomi osservati quando il Vata Dosha aumenta e sconvolge il normale equilibrio del corpo.

Vata

I sintomi della menopausa comprendono depressione, ansia e insonnia. La menopausa può anche manifestarsi come un aumento degli altri due dosha.

Pitta

Le donne con sintomi di Pitta (fuoco) sono spesso arrabbiate e soffrono di vampate di calore.

Kapha

I sintomi del Kapha (acqua) includono l’apatia, l’aumento di peso, e sentimenti di pesantezza mentale e fisica.

In sintesi 

Il trattamento ayurvedico della menopausa si concentra sul rafforzamento e ringiovanimento del sistema riproduttivo. I preparati a base di erbe sono suggeriti per regolare gli ormoni, calmare lo stress mentale e mantenere una digestione efficace.
Tonici naturali sono  consigliati  per aumentare il sistema immunitario e garantire ringiovanimento.

Se ti ritrovi nelle problematiche descritte, vorresti prevenire alcuni disagi  e desideri affrontare  la Menopausa con una corretta alimentazione, in base alla tua tipologia, con l’apporto di rimedi erboristici biologici, prenota una Consulenza Naturopatica comodamente via Skype

 

Info sull'autore

Alessandra Zarone administrator

Dott.ssa Alessandra Zarone Laureata in Lingue e Letterature Straniere Moderne presso IULM, Milano. Diploma in Naturopatia Psicosomatica presso Riza, Milano, con una tesi dal titolo: “Dagli antichi erbari alla floriterapia: influsso greco-romano e celtico in Edward Bach, druido e medico di Myddvai”, con votazione 30 e lode. Nel Dicembre 2012 mi sono specializzata in Floriterapia conseguendo un Master in Floriterapia Psicosomatica, condotto dalla Dott.ssa Marilena Zanardi . Ciò che mi piace approfondire è la Floriterapia vibrazionale psicosomatica: "Per me è importante ritornare all'origine della Floriterapia e dell'Erboristeria, studiando approfonditamente gli antichi erbari per riapplicare con la conoscenza di oggi l'esperienza persa nei secoli, ma soprattutto mettendo in pratica il metodo di Bach, tramite solarizzazione dei fiori, nella preparazione delle mie miscele attraverso un metodo dedicato alla persona".

Per pubblicare un commento, devi accedere

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

In base alla normativa in materia di privacy, si informa l’utente che questo sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari mirati, tuttavia utilizza cookie per l'analisi della navigazione nel sito. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Ok" permetti al loro utilizzo.

Chiudi