Archivio mensile aprile 2018

DiAlessandra Zarone

Dolori mestruali e visione ayurvedica

Dolori mestruali e visione ayurvedica

 

I sintomi tipici di uno squilibrio Vata durante il periodo premestruale sono ansia, tensione nervosa e sbalzi d’umore . Per Pitta, tuttavia, l’umore è più rabbia e irritazione. Kapha, come sempre, è caratterizzato da letargia.

Come ci si potrebbe aspettare, le donne con uno squilibrio Vata ottengono i migliori risultati dal riposo, dalla meditazione e da una routine regolare. Quelli con uno squilibrio Pitta rispondono meglio alla pulizia interna mensile, e quelli con uno squilibrio di Kapha trovano beneficio negli integratori a base di erbe e una dieta detossinante che riduce le impurità.

Circa il 70% di tutte le donne ha dolore e crampi durante i cicli mestruali mensili. Tuttavia, questi sintomi di solito non sono abbastanza gravi da disturbare la vita quotidiana.

Il crampo e il dolore di solito iniziano un giorno o due prima che il periodo inizi con il disagio più grave che si verifica il primo giorno delle mestruazioni.

 

Ci sono più di 150 sintomi conosciuti e alcuni dei più comuni includono depressione, gonfiore, affaticamento, scoppi d’ira, tensione al seno, dolori vaghi, emicranie mestruali e aumento di peso.

Alcune delle cause sospette sono:

  • Livello di estrogeni in eccesso nel sangue
  • Ritenzione di liquidi
  • Carenza di vitamina B6
  • Deficit di progesterone
  • Anomalia tiroidea
  • Ipoglicemia (riduzione del livello di glucosio nel sangue)
  • Carenza di serotonina

Sebbene nulla sembra curare la SPM Sindrome Premestruale, ci sono alcuni alimenti che sembrano aggravare i sintomi, mentre altri tendono ad alleviarli. Attenersi a un regime a basso contenuto di sale mentre aumenta l’assunzione di liquidi e alimenti ricchi di potassio è spesso efficace nel prevenire il gonfiore. Potresti anche provare sollievo limitando il consumo di alcol e caffeina, poiché l’alcol  può peggiorare il mal di testa e l’affaticamento della PMS e  accentuare la depressione. La caffeina, d’altra parte, è uno stimolante e può contribuire ad ansia, irritabilità e dolori al seno.

Alimentarsi nel modo corretto:

Diversi studi hanno dimostrato che una dieta ricca di calcio e vitamina B6 durante la SPM può anche aiutare a ridurre la ritenzione idrica e alleviare i cattivi stati d’animo. Le più alte fonti di calcio sono latte e prodotti a base di latte come yogurt, gelato e formaggio. Ma è bene scegliere opzioni a basso contenuto di grassi. Inoltre, è possibile ottenere il calcio da verdure come broccoli, verdure scure (come le cime di rapa), cavolo verde o rosso (crudo), cavolo riccio, pesce, prodotti di soia e tofu. Gli alimenti ricchi di vitamina B6 includono le banane; patate al forno; legumi come soia e lenticchie; carni, in particolare pollo, ma anche carne di manzo o maiale; cereali e cereali con crusca; e pesce, soprattutto salmone.

Alcune ricerche hanno suggerito che l’assunzione di integratori vitaminici o minerali può essere utile anche per alleviare il gonfiore e la depressione. Tra i più promettenti ci sono il calcio, il magnesio, la vitamina B6 e la vitamina E.

Molte donne hanno voglie di cibo durante la SPM, e le voglie di solito si concentrano su dolci e snack come gelato, cioccolato e patatine. Mangiare carboidrati complessi è probabilmente il modo migliore per allontanare quelle voglie di cibo. Questi alimenti sono una buona fonte di fibre, che aiuta a eliminare gli estrogeni in eccesso dal tuo corpo. È stato dimostrato che alti livelli di estrogeni contribuiscono alla sindrome premestruale. Inoltre, la ricerca ha scoperto che i cibi ricchi di carboidrati alleviano effettivamente tensione, ansia e sbalzi d’umore che accompagnano la sindrome premestruale.

Buone fonti di carboidrati complessi includono pane, pasta,patate, riso, mais e legumi come piselli, ceci e lenticchie.

 Ci sono cose che puoi fare a casa per sentirti meglio :

  • Ridurre il sale e il sodio nella dieta per ridurre la ritenzione di liquidi
  • Seguire una dieta equilibrata
  • Prendere integratori di calcio e magnesio durante il periodo mestruale per alleviare il dolore e i crampi
  • Ridurre l’assunzione di zucchero e caffeina
  • Evitare alcol e sigarette
  • Fare esercizio fisico come camminare per favorire la respirazione profonda
  • Fare un bagno caldo
  • Bere tè caldi e alle erbe
  • Massaggiare la schiena per rilassare i muscoli massaggiando con olii riscaldanti sull’addome

 

Se ti ritrovi nelle problematiche descritte e vuoi iniziare un Programma Naturopatico con rimedi fitoterapici della tradizione erboristica occidentale e orientale, prenota una Consulenza anche via Skype.

In base alla normativa in materia di privacy, si informa l’utente che questo sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari mirati, tuttavia utilizza cookie per l'analisi della navigazione nel sito. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Ok" permetti al loro utilizzo.

Chiudi